Idrogeologia

Scopri di più

Idrogeologia.

L’IDROGEOLOGIA fa riferimento allo studio delle acque sotterranee, ospitate nel sottosuolo in formazioni geologiche permeabili (ghiaie, sabbie, rocce fratturate) chiamate acquiferi. Le acque sotterranee, essendo essenzialmente dolci, rappresentano una risorsa preziosa per l’uomo, da conoscere e proteggere. Tale risorsa idrica è fondamentale, oltre che per il consumo umano, in diversi settori come l’agricoltura, la zootecnia e l’industria. Ruolo chiave riveste, quindi, l’individuazione di siti idonei allo sfruttamento idrico mediante opere di captazione quali pozzi o sorgenti.

La Relazione Idrogeologica è l’elaborato tecnico che descrive l’assetto idrogeologico del sito in esame, tramite l’analisi di dati disponibili e prove effettuate in campo, al fine di valutare la disponibilità di acque sotterranee idonee all’utilizzo da parte dell’uomo.

L

Caratterizzazioni idrogeologiche

L

Attività di ricerca di acque sotterranee e progettazione di pozzi a diverso uso destinati

L

Prove di pompaggio e slug tests

L

Videoispezioni di pozzi e piezometri

L

Verifica dello stato di consistenza di pozzi

L

Definizione delle aree di salvaguardia di acque destinate al consumo umano

L

Studi idrogeologici per la realizzazione di impianti geotermici a bassa entalpia

L

Modellizzazione del flusso di calore nel sottosuolo

L

Monitoraggio di pozzi e piezometri

L

Studi finalizzati allo sfruttamento di acque minerali e termali

L

Individuazione e monitoraggio sorgenti

L

Modelli di simulazione numerica relativi alla dinamica delle acque sotterranee e degli inquinanti